Ecco il trailer di “Sinastra” la serie tv su mister Gué

Il rapper italiano Gué Pequeno, a pochi mesi dell'uscita dell'ultimo album intitolato "Sinatra", ha deciso di regala ai fan anche una serie tv

Neanche il tempo di godersi il successo del suo nuovo album Sinatra– uscito lo scorso 14 settembre – che Gué Pequeno ha già messo in cantiere un nuovo progetto: una serie tv omonima realizzata in collaborazione con la piattaforma video on demand TimVision.

Dal prossimo 21 novembre infatti, sarà disponibile in anteprima esclusiva sul sito, quella che è la prima puntata – o pilot come si usa chiamarle nello slang degli appassionati di binge watching – della serie televisiva con protagonista l’ex membro dei Club Dogo.

Sinatra, la serie

Sinatra è composta da un totale di 3 episodi, gli ultimi due visionabili nelle settimane successive. Nello specifico, le date d’uscita sono il 28 novembre e il 5 dicembre.

I protagonisti

Ambientata interamente nella città di Napoli, avrà come protagonista Gué Pequeno stesso, affiancato da tre attori provenienti dal teatro sociale della città: Vincenzo Antonucci, Simone Borrelli ed Emanuele Vicorito.

La realizzazione

La produzione è firmata Studio+ e Universal Music; l’esecutivo è stato affidato a Maurizio Vassallo e Bernardo Barilli. Della stesura, partendo da un’idea di Maurizio Ridolfo, si è invece occupato Ezio Abbate. Concludono il cerchio, dalla regia, Pepsy Romanoff e Jansen&Rodriguez.

Ecco il trailer di “Sinatra”

Sinatra, l’album

Sinatra, è l’ultimo album rapper che ancora una volta, ne conferma la massiccia importanza all’interno del panorama musicale italiano.

All’interno del cd, Guè ci ha regalato featuring che spaziano da artisti nuovi del momento – come Frah Quintale in 2%, Capo Plaza in Trap Phone – a colleghi veterani del genere come Noyz Narcos in Bastardi Senza Gloria.

«Mi davano del coglione quando parlavo di money, cash… Ora lo fanno tutti. Sono stato un precursore, per le liriche e per il sound» ha raccontato durante un’intervista per il magazine di musica Rolling Stone Italia.