Il Volo: 10 anni dopo

Pubblicato il 6 Novembre 2019

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, nonostante la giovanissima età – compresa tra i 24 e i 26 anni – hanno già celebrato i loro primi dieci anni di carriera.

Per festeggiarli? Niente meno che una serie di eventi, un nuovo tour e nuovo disco – in uscita l’8 novembre – dal titolo 10 Years, disponibile anche in versione CD + DVD del concerto tenutosi a Matera lo scorso giugno.

Il disco 10 Years

All’interno del disco saranno contenute alcune tra le più famose cover della musica italiana: da Caruso, a O sole mio passando per Nel blu dipinto di blu. Non solo. Oltre ai cavalli di battaglia con cui i ragazzi de Il Volo si sono fatti amare dal pubblico, saranno presenti alcune nuove registrazioni live.

I giovani artisti, inizialmente solisti nel talent show canoro per bambini Ti lascio una canzone del 2009, divennero ufficialmente un trio all’interno della stessa trasmissione, grazie a un’intuizione del regista Roberto Cenci che li battezzò I Tre Tenorini, ispirandosi al ben più famoso trio I tre Tenori: Pavarotti, Domingo e Carreras. Oggi Il Volo sono conosciuti a livello internazionale e hanno il merito di aver portato in giro per il mondo la cultura musicale partenopea.

Pop lirico VS Trap

All’interno del panorama italiano, questa formazione pop lirica è forse una rarità, complici anche le nuove piattaforme social – Youtube, Tik Tok –  dalle quali riescono a emergere più che altro generi musicali come la trap. A proposito di quest’ultima, secondo quanto riportato da Ansa.it, Piero si è espresso negativamente: «Secondo me, bisognerebbe controllare alcuni testi, alcuni messaggi che si mandano ai giovani, credo che un ordine, un messaggio pulito sia necessario darlo ogni tanto. Oggi ascoltando alcuni testi, senza generalizzare o giudicare perché c’è chi giudica noi, penso che dovrebbero prima essere controllati, forse dalle case discografiche o comunque da qualcuno».

Alla conversazione è intervenuto anche Ignazio, ribadendo che quelle di Piero erano puramente considerazioni personali, aggiungendo : «Esiste la libertà di espressione degli artisti ma ogni tanto passano dei messaggi brutti» – «Radio, internet, streaming hanno un’influenza molto importante sui dischi e sugli artisti e sicuramente il Volo non è un gruppo da streaming, lo ascolti due o tre volte al giorno, mentre un gruppo di trap 150 volte. Il nostro messaggio riusciamo a trasmetterlo soprattutto attraverso la tv, le persone si sono affezionate a noi vedendoci cantare, rimane l’unico mezzo con quale possiamo farci conoscere: del resto siamo nati in un talent show».

A concludere il pensiero ci ha pensato Gianluca Ginoble: «Io all’inizio volevo fare cose più giovanili. Poi ho capito quale era strada giusta».

Il Tour

Dal 9 novembre partirà l’Instant tour. La data zero si terrà a Roma.

Il 10 novembre si terrà a Milano un mini live in Piazza Duomo e il 19, Canale 5 dedicherà una serata evento ripercorrendo la vita artistica del gruppo.

Il trio, reduce da un tour in America Latina con più di 70mila presenze, ha venduto 2 milioni di dischi in tutto il mondo. A gennaio inizieranno una serie di concerti che li vedrà esibirsi in Nord America per poi, tornare la prossima estate in Italia, per due date speciali: il 30 agosto all’Arena di Verona e il 4 settembre al Teatro Antico a Taormina.



Continua a leggere

Prossimo articolo

Viva la libertà


Thumbnail
Articolo precedente

Sei nell’anima


Thumbnail
Stai ascoltando

Title

Artist

Background