Sanremo 2019: il Baglioni bis piace (ma non troppo)

Scritto da on 7 Febbraio 2019

Ancora più lampante dell’azzurro dei capelli di Loredana Bertè, c’è il calo di ascolti della seconda serata del Festival di Sanremo. Com’era presumibile, dopo un esordio coi fiocchi, l’interesse si è ridimensionato ma – a voler vedere  -neanche di molto.

La prima serata – andata in onda martedì 5 febbraio – è stata seguita da 10.086.000 spettatori, ottenendo uno share del 49.5%.

Gli ascolti della seconda serata

La Baglioni squad funziona e quindi l’edizione decolla, avvicinandosi molto ai dati raccolti da Auditel nel 2018: 9.144.000 spettatori (47.3% di share); la prima parte è stata seguita da 10.959.000 di italiani (46.35%), la seconda da 5.243.000 (51.92%).

La seconda serata del Baglioni bis si avvicina molto all’edizione targata Conti e De Filippi che nel 2017 ottenne uno share d 47.7% con 9.600.000 spettatori.

Sul palco dell’Ariston, tra sketch, pernacchie, monologhi e balli, c’è stato un ritorno dei classici: dalla reunion della coppia di Zelig Circus Michelle Hunziker e Claudio Bisio; a Marco Mengoni che ha cantato il brano “L’essenziale” e presentato “Hola”, il duetto con il cantante inglese Tom Walker.

Le figlie di Pino Daniele, Cristina e Sara, hanno poi ritirato sul palco dell’Ariston il Premio Città di Sanremo alla carriera dedicato al padre:

«In quarant’anni di incisioni discografiche e di esibizioni dal vivo Pino Daniele ha saputo imporsi come figura di spicco e completa nel panorama della canzone d’autore italiana, mantenendo un legame fortissimo con la tradizione napoletana e guardando sempre con coraggio artistico e curiosità alle musiche del mondo» si legge nella motivazione di tale onorificenza.


Stai ascoltando

Title

Artist

Background