Carl Brave: “Merci” Parigi e Londra!

Scritto da on 22 Marzo 2019

L’inconfondibile accento di Carl Brave ha conquistato anche altre due capitali: Londra e Parigi. È infatti uscito il videoclip del nuovo singolo Merci, secondo brano estratto dall’ultima fatica discografica del cantante Notti Brave (After).

Precedentemente ad anticipare il repackaging di Notti Brave – uscito lo scorso novembre dopo la separazione dall’ex collega Franco126 – ci aveva pensato il duetto con Max Gazzé Posso.

Per girare il video della canzone, Carl si è dunque sdobbiato o meglio, idealmente diviso tra le due location: una parte è stata girata nella metropoli inglese e l’altra nell’iconica capitale francese.

Carl Brave attualmente nel bel mezzo del tour che – fino al prossimo 31 marzo – vedrà il cantante esibirsi nei teatri italiani per poi, in estate, farci ballare sui palchi dei principali festival.

Il testo di Merci

Quattro e mezza, Corso Francia
Un mezzo bacio che non era proprio guancia
Addosso mezzo Whiskey Sour, me l’hai rovesciato tu
E ti sei venduta l’Aixam co’ gli adesivi “MAINAGIOIA”
Silenzio un altro gruppo di Whatsapp
C’è mio cugino che si ammoglia
E non fa la romanaccia, sei di Roma nord
Quel mi piace tattico lo so che è un autogol
Perché t’appare e sicuro vai a rosicare
‘Na mezza luna sorride ma in verticale
Senza parabrezza, non mi sento più la faccia
Turisti pagano insulti alla Parolaccia
E rubavamo gli stemmini dei Mercedes
Con un Bacardi Breezer sforzandoci di bere
Abbiamo fatto le imbarcate in motorino
Sotto la pioggia, sotto tsunami di vino
E il massimo che abbiamo preso è il tombolino
Un happy ending alla fine va benino
In tre dentro una Smart a mangiare Smarties
Più che da fidanzato t’ho fatto da taxi
Abbiamo litigato e poi mi hai tolto il follow
Ho fatto finta di dormire al decollo (amo’)

Ballando con le stelle edizione français
Ci fermano le guardie, madame, monsieur
Mi lego in una vecchia felpa prêt-à-porter
‘Na commercialata tipo “Besame”
Come entrare in aeroporto e urlare: “Bomba”
Siamo a Parigi ma volemo Londra
E finisco a grattare un Turista per sempre
Ma niente, ma niente

Un’acqua cinque euro, ma li morte’
E m’hai fregato il resto, merci, mon dieu
Facciamo i bori italiani a Champs-Élysées
‘Na romanticata tipo “Besame”
Come entrare in aeroporto e urlare: “Bomba”
Siamo a Parigi ma volemo Londra
E finisco a grattare un Turista per sempre
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente

E sine
Ti cerco e poi ti trovo solo nelle bollicine delle bire
Non è Gewürztraminer, non è
Un altro tira e molla, tira e molla, tira e molla, no, ciao core (ciao ciao)
Ciao core

Ballando con le stelle edizione français
Ci fermano le guardie, madame, monsieur
Mi lego in una vecchia felpa prêt-à-porter
‘Na commercialata tipo “Besame”
Come entrare in aeroporto e urlare: “Bomba”
Siamo a Parigi ma volemo Londra
E finisco a grattare un Turista per sempre
Ma niente, ma niente
Un’acqua cinque euro ma li morte’
E m’hai fregato il resto, merci, mon dieu
Facciamo i bori italiani a Champs-Élysées
‘na romanticata tipo “Besame”
Come entrare in aeroporto e urlare: “Bomba”
Siamo a Parigi ma volemo Londra
E finisco a grattare un Turista per sempre
Ma niente, ma niente, ma niente

Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente, ma niente, ma niente
Ma niente di niente


Continua a leggere

Stai ascoltando

Title

Artist

Background