Elettra Lamborghini: «Divertirsi vuol dire anche responsabilità»

Elettra Lamborghini durante il suo ultimo concerto è stata costretta a interrompere l'esibizione a causa delle folla "irresponsabile"

elettra lamborghini
Credits: Instagram @elettramiuralamborghini

Spesso e volentieri per il pubblico presente ai concerti, questi ultimi sono tutt’altro che piacevoli. Spintoni, manate, afa, spazio ridotto, transenne infilate nelle costole, attacchi di panico, sono componenti purtroppo immancabili degli show. La colpa? Del modo in cui i presenti scelgono di vivere l’esperienza, non certo dei cantanti.

Durante l’esibizione della cantante presso un locale di Lignano Sabbiadoro è successo di tutto e di più e la ragazza ha deciso di dare subito un taglio alla situazione potenzialmente pericolosa. Verso la fine dello show – giunti ormai all’ultima canzone – Elettra ha notato che la situazione sotto al palco stava degenerando, impendendo ai presenti di godersi l’esibizione.

Le piccole fan in prima fila erano in lacrime e una di queste si è persino sentita male a causa di un attacco di panico. Lamborghini, dopo aver tentando più volte di calmare i ragazzi senza ottenere alcun risultato, ha deciso di interrompere in anticipo il concerto e abbandonare il palco.

Una volta giunta a casa, l’artista ha deciso di raccontare via storie di Instagram la situazione, dicendosi basita e amareggiata per questo comportamento da “animali”:

«Stasera avevo la febbre, sono giorni che sto male ma ho comunque fatto il mio show con grande dispiacere, però, ho dovuto chiuderlo prima del previsto, anche se ero all’ultima canzone. Perché non ho mai visto nessuno spingersi in quel modo, come animali. Non sapersi divertire a quell’età penso sia veramente grave prima di fermare tutto ho provato a far capire che non c’era bisogno di spingere, ma niente. Davanti c’erano tutte le ragazze del mio fan club e ho visto spingere. Io non ci sto, così sono andata via e lo rifarei mille volte. La situazione stava degenerando e stava diventando pericolosa, non per me che ero sul palco “al sicuro”, ma per voi: una mia fan ha avuto un attacco di panico ed era quello che non avrei mai voluto. Divertirsi vuol dire anche responsabilità» ha commentato la cantante e dopo la tragedia di Corinaldo, è stato sicuramente un gesto molto maturo e apprezzato.