I Tormentoni “ci sono e ci fanno”: ecco la top 10 dei più ascoltati

Scritto da on 1 Luglio 2019

Ogni estate sono immancabili un po’ come il Cornetto, l’infradito, l’opinabile sandalo con la zeppa e le tonnellate di insalata di riso. Parliamo di loro, i tormentoni estivi. Ma da dove arriva questo termine usato e abusato?

«Il tormentone estivo è una canzone che durante l’estate ha grande diffusione attraverso i principali mezzi di comunicazione mediatica (radio e televisione) e in ambienti ludici come discoteche, sale da ballo e villaggi turistici. L’espressione nacque nel 1962 quando Nico Fidenco lanciò il brano Legata a un granello di sabbia, regolarmente rifiutato al Festival di Sanremo. Caratteristiche tipiche dei tormentoni, di cui non esiste un’univoca definizione, sono: semplice fruibilità, con ritmo ballabile e melodie facilmente orecchiabili, rime di facile riconoscimento e normalmente testi aventi per oggetto argomenti balneari o comunque tipicamente estivi» si legge su Wikipedia, la bibbia-enciclopedia degli internauti. Non possiamo che sottoscrivere cotanta precisione!

Detto ciò, quali sono per il momento i più ascoltati nella Penisola? Probabilmente la risposta è già ben stampata nella vostra mente ma mai dire mai!

Facendo un po’ di taglia e cuci nella Top 50 Italia di Spotify – eliminando i successi di artisti internazionali – ecco a voi la classifica con i top 10 tormentoni più canticchiati di questo inizio d’estate!

Vi scriviamo anche il testo… Chissà mai che non li abbiate (ancora) memorizzati!

TOP 10 TORMENTONI ESTIVI

10. Corazón Morado (Elettra Lamborghini feat. Sfera Ebbasta)

Elettra
Elettra Lamborghini
Cuando la noche estoy sola
Tu falta me descontrola
Y el ansiedad me vuelve loca
Quisiera ahora besar tu boca
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram, baby
Baby
El tiempo sin ti se me hace lento
Sola en mi cama yo te pienso
No te soy esplicar lo que yo siento
Vamos a hacierlo intenso, aah
Sabe que yo soy solo pa ti
Y que tu eres solo pa mi
Yo no te quiero compartir
Y me vuelvo loca si tu no stas aqui
Cuando la noche estoy sola, sola ehi
Y esperar me descontrola, baby ehi
Te he dejado corazones en la chat, ehi
Si me llama in un minuto voy pà allà (skrt, skrt)
Cuando la noche estoy sola
Tu falta me descontrola
Y el ansiedad me vuelve loca
Quisiera ahora besar tu boca
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram, baby
Baby quando sono giù, mi fai stare up
Sì, sono un bastardo solo con chi voglio
E ho i numeri di tutte le tipe in città
Ma stanotte è solamente te che voglio
E lo facciamo sul divano
Mi dici, “Forte” poi mi dici, “Piano”
E no, quando siamo in giro non ci salutiamo
Troppi occhi, troppa gente meglio se evitiamo
Ma tu, no, non incazzarti (no, no, no)
Sai che puoi fidarti più di me che degli altri
Sono circa le quattro, ho voglia di incontrarti
Ti sto mandando il primo Uber nei paraggi
Quando la notte sei sola, sola, ehi-eh
Ed abbracci le lenzuola, baby, ehi
Ti ho mandato un cuore viola nella chat, ehi
Se mi chiami in un minuto e sono là (skrt, skrt)
Cuando la noche estoy sola
Tu falta me descontrola
Y el ansiedad me vuelve loca
Quisiera ahora besar tu boca
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram
Corazón morado en la chat (corazón morado en la chat)
Te he dejado un DM en Instagram, baby
Cuando la noche estoy sola
Y el ansiedad me vuelve loca
Quisiera ahora besar tu boca (tu boca, tu boca)
Y el ansiedad me vuelve loca
Quisiera ahora besar tu boca (tu boca)

9. Arrogante (Irama)

Ehi, ehi, ehi
Irama
Sono stato troppo crudo
Come un taglio con il sale
Ma la voglia che ho di prenderti
E di farti mia non mi fa ragionare
E mi hai detto, “Con me hai chiuso”
Sono stanco di aspettare
Ma se la bocca è fatta per tradire, il cuore per restare
E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante
Balla lentamente, oh, eoh
Senza dire niente, oh, eoh
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale, oh, eoh
Fallo lentamente, oh, eoh
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te
Come un cabaret
Sembri un cabaret e tu
Sembra quasi che non vuoi scherzare
Io sopra di te, uh
Tu sopra di me, tu
Calma, calma
Ehi, come Mona Lisa, ma con la mia camicia
Mi ricordo la tua amica, sembra una calamita
Ora allaccia la cintura che entriamo nella mia vita
Ti riporto a casa dopo che ti ho servita
Dai vieni più vicino, si muove quel bacino
La mano tra i capelli, sì, ancora ancora
Dai vieni più vicino, sul collo il tuo respiro
La mano tra i capelli, ma l’altra dove va?
E lo so, la bocca è per tradire
Ma il cuore no, yo yo
E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante
Balla lentamente, oh, eoh
Senza dire niente, oh, eoh
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale, oh, eoh
Fallo lentamente, oh, eoh
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te
Ma l’hai capito pure te?
Questo è importante
E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante
Balla lentamente, oh, eoh
Senza dire niente, oh, eoh
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale, oh, eoh
Fallo lentamente, oh, eoh
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te

8. Playa (Baby K)

Prendo uno spicchio di luna e lo metto nella sangria
se mi allontano sarà per sentirti dire “sei mia”
in capo al mondo che ci vado a fare se tu vai via
tanto l’unica destinazione è ovunque tu sia

Tutta la vita che aspettiamo
quel sogno di un tramonto sudamericano
tutta la vita a rimandare
perché tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare

La musica la playa,
l’estate, la festa con te tutta la notte
sei già nella testa
allora dimmi com’è che si fa a nuotare
se ho bisogno di te in questo mare
la musica la playa
l’estate, la notte, la festa
la playa, l’estate, la notte, la festa

Tutto cambia colore dove non tramonta mai il sole
c’è una giungla sulla costa, nelle foto vengo mossa
c’è un messaggio in fondo al bicchiere, il cielo parla lingue straniere
ho scordato tutto tranne che eravamo insieme

La musica la playa
l’estate, la festa con te tutta la notte
sei già nella testa
e allora dimmi com’è che si fa a nuotare
se ho bisogno di te in questo mare
la musica la playa
l’estate, la notte, la festa
la playa, l’estate, la notte, la festa

Tutta la vita che aspettiamo
quel sogno di un tramonto sudamericano
tutta la vita senza dormire
fammi vedere adesso come va a finire

La musica la playa
l’estate, la festa con te tutta la notte
se già nella testa
e allora dimmi com’è che si fa a nuotare
se ho bisogno di te in questo mare
la musica la playa
la spiaggia che salta
io e te tutta la notte
tramonto all’alba
e allora dimmi com’è che si fa a nuotare
se ho bisogno di te in questo mare
la musica la playa
l’estate, la notte, la festa
la playa, l’estate, la notte
la musica la playa, l’estate, la notte, la festa
la playa, l’estate, la notte, la festa

7. Lento (Boro Boro, Mambolosco)

Ehi, ehi
Baby, sto fuman-
Ehi
D-D-D-Don Joe
Baby, sto fumando
Giro por la calle e sono attento
Lei sopra di me lo muove lento
Steso dentro al letto, giuro che la spengo
Poi la riaccendo
E sto fumando
Giro por la calle e sono attento
Lei sopra di me lo muove lento
Steso dentro al letto, giuro che la spengo
E dopo faccio
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Faccio ratatata
Voglio solo culone dirette da Bogota
Credere qualche millino
Vivere come una star
Scrivere ciò che mi pare
E i miei nuovi Saint Laurent (goddamn)
Tu sei una di quelli che esce il fine settimana
I miei son quelli che escon per farti la collana
È sempre sabato sera
Ubriaco testa o culo?
Non sul tuo fondoschiena
Boro sì Boro, di te nulla di nuovo
Ma io però ho preso il volo, fra’
Non vi vedo da qua
Tu dici anche ci provi, ma manchi di serietà
Io ne cambio cinque a sera, questa è la mia qualità
E sto fumando
Giro por la calle e sono attento
Lei sopra di me lo muove lento
Steso dentro al letto, giuro che la spengo
E dopo faccio
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam
Uh
Quando fumo sai che non la passo (oh, oh)
Quindi gentilmente non rompermi il cazzo (yo, bitch)
Io già lo vedo da come cammina
Che c’ha il bagagliaio dietro
Ma non è latina (ehi, ehi, ehi, ehi)
Che quando lo muove lei, la gente si gira (seh)
Intanto giro un’altra canna e lecco la cartina
Anche se so bene che lei leccherebbe me (ah)
Vuoi sapere invece cosa piacerebbe a me?
Ehi, che il mio conto in banca schizzasse
Diventasse più ciccione, moltiplicasse
Che a tutte le feste uscisse Mambo dalle casse (uh, ehi, ehi)
Baby, sto fumando
Giro por la calle e sono attento
Lei sopra di me lo muove lento
Steso dentro al letto, giuro che la spengo
Poi la riaccendo
E sto fumando
Giro por la calle e sono attento
Lei sopra di me lo muove lento
Steso dentro al letto, giuro che la spengo
E dopo faccio
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Ra-pa-pam-pam
Pam-pam-pam-pam-pam-pam

6. Una volta ancora (Fred De Palma feat. Ana Mena)

Vorrei chiedere al vento
di portarti da me
vorrei chiedere al tempo
di fermarsi da te quando passo a trovarti
se passa di li
tu mi chiedi il paesaggio com’è
ti risponderò niente di che
perché tanto il tramonto è soltanto un tramonto
finchè non sei qui
Dimmi se
tutto rimane
per sempre uguale o va bene così
dimmi che
il primo ricordo di me
è che il buio da qui
si illuminava
e aveva il suono di una melodia lontana
e ballavamo a piedi nudi per la strada
per incontrarsi basta un poco di fortuna
abbracciami e vedrai che questa notte vola, vola
ti vengo a prendere dove sei ora, ora
stringimi così una volta ancora
che amore mio lo sai sembra un deserto
la città senza di te
Dimmi che non sono come sembra
dimmi che l’amore è soltanto una conseguenza
ma a stare senza come farò
hai bucato la corazza del mio corazon
il cielo è il nostro soffitto
là c’è un letto matrimoniale
cosa ne pensi se usciamo da questo locale
Dimmi se
tutto rimane
per sempre uguale o va bene così
dimmi che
il primo ricordo di me
è che il buio da qui
si illuminava
e aveva il suono di una melodia lontana
e ballavamo a piedi nudi per la strada
per incontrarsi basta un poco di fortuna
abbracciami e vedrai che questa notte vola, vola
ti vengo a prendere dove sei ora, ora
stringimi così una volta ancora
che amore mio lo sai sembra un deserto
la città senza di te
Non ci pensare dai dimmi di si
ora che è sabato e anche lunedì
andiamo in spiaggia prendiamo due drink
resta in costume dai togli quei jeans
dai stai tranquilla non sarà uno sbaglio
senti che caldo facciamoci un bagno
ricorderai che questa notte il buio da qui
Illuminava
Como tú te llamas yo no sé pero está bien
Quiero estar contigo en tu cama
vola, vola
ti vengo a prendere dove sei ora, ora
stringimi così una volta ancora
che amore mio lo sai sembra un deserto
la città senza di te

5. Mambo Salentino (Boomdabash feat. Alessandra Amoroso)

Baila
Baila
Tre del mattino, fuore de capu
Ancora in giro, quando se balla
Trucco sbavato, me da se balla
Mambo Salentino
L’Autostrada del Sole mi riporta da te
Quanta fretta che c’ho, è il mio quinto caffè
Quando torno non voglio un minuto di stress
Penso solo a star bene, tu sei peggio di me
Si ti fuore de capo, (Baila)
Comu l’estate in Salento, (Baila)
Trovarsi dentro una dancef hall
Tornare indietro nel tempo, beddrha mia
Dimmi cosa succede se tra un secondo scappiamo via
Senza guardare più indietro e la tua bocca diventa la mia
Quando cammino per strada sento l’estate che è già nell’aria
Le nostre ombre sopra la sabbia e almeno fino al mattino
Mambo Salentino
Mambo, mambo
Mambo Salentino
Mambo, mambo
Sta cadendo una stella
È solo un punto nel cielo
Ma la più bella è già a terra affianco a me
Ho espresso già il desiderio
Sta ballando come se il mondo la guardasse
Muove quel bacino come se ballasse
Principessa del quartiere, sembra una velina
Sei diversa, sei speciale, tu sei salentina
Dimmi cosa succede se tra un secondo scappiamo via
Senza guardare più indietro e la tua bocca diventa la mia
Quando cammino per strada sento l’estate che è già nell’aria
Le nostre ombre sopra la sabbia e almeno fino al mattino
Mambo Salentino
Mambo, mambo
Mambo Salentino
Mambo, mambo
Non sarà per sempre ma
Una sola sera con le stelle mi basta
Anche se veloce come un treno che passa
Non sarà perfetto ma
È così bello stare qui a ballare abbracciata con te
Mambo
Un mambo salentino
Mambo
Un mambo salentino
Mambo
Un mambo salentino
Mambo
Un mambo salentino
Mambo

4. Dove e Quando (Benji & Fede)

Guida fino alla mattina
La luna che mi accompagna fino a te
In montagna al mare in una laguna
Se ti trovo non è fortuna ma
Solo l’inizio dell’estate
Le nostre litigate
Ce le paghiamo a rate dai
Adesso serve un posto un po’ meno caldo
E una casa per noi soltanto
E tu sai dov’è
Dimmi dove e quando
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
E non ho più nessuna scusa stupida
Non conta neanche il traffico che c’è
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
Senza tante parole manda la posizione
Oh oh oh
Dimmi dove e quando
Dimmi dove e quando
E se il tuo treno
Passa una volta
Dimmi a che ora è
Arrivo prima che cada l’ultimo fulmine
Eh eh eh
Cerco un po’ di tempo
Cellulare spento
Per ballare senza Reggaeton
Dimmi dove e quando
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
E non ho più nessuna scusa stupida
Non conta neanche il traffico che c’è
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
Senza tante parole manda la posizione
Oh oh oh
Dimmi dove e quando
Che sto accelerando
L’ultimo sorpasso e giuro sono da te, da te
Intanto tienimi il mio posto
E non importa se da bere non c’è
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
E non ho più nessuna scusa stupida
Non conta neanche il traffico che c’è
Dimmi dove e quando
Da stasera non arrivo in ritardo
Senza troppe parole manda al posizione
Oh oh oh
Dimmi dove e quando

3. Ostia Lido (J-Ax)

Tutti parlano di fare la vacanza colta
Ma poi alla fine vanno c’è gnocca
Sai la gente quando il sole la scotta
Come Peter Pan vuole fotterti l’ombra
Quando penso agli anni passati (che flash)
Noi così proletari, white trash
Altro che Bali Bali, (Ganesh)
Sognavamo Bari Bari, (guagnèt’)
No fricchettoni, si racchettoni e gavettoni
No ombrelloni né money, money neanche per gli asciugamani
Invece dei castelli con la sabbia facevamo case popolari
Cosa importa se sognavi Puertorico?
Ma se restiamo insieme sembra un paradiso anche Ostia Lido
Brucia il sole in ufficio che voglia che hai di scappare
Uscire dall’acqua coperti di sale
Mare blu profondo, sulla pelle il vento
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla
Sulla riva letti ricoperti di stoffa
Musica new age gente che sboccia
Sembra quei privè da scambi di coppia
Ma io sono lo scoglio e tu la mia cozza
Tipa col bikini in seta
Eccitata per il seitan e da Calcutta o Baudelaire (cliché)
Tipo lei fa un po’ la dieta e suda
Le cola il make-up a fissare il mio panino allo speck (oh yeah)
Tra i maschi lo sport più diffuso sulla spiaggia
È ancora trattenere il fiato, tenere dentro la pancia
Lui si porta i libri di Kafka
Ma poi studia solo ogni culo che passa
Cosa importa se sognavi Puertorico?
Ma se restiamo insieme sembra un paradiso anche Ostia Lido
Brucia il sole in ufficio che voglia che hai di scappare
Uscire dall’acqua coperti di sale
Mare blu profondo, sulla pelle il vento
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla
Perché la tua fisicata mi fa asciugare la bocca
Anche se l’acqua è gelata portami dove si tocca
Forse non saremo vip, ma va bene così
Finché ho la birra ghiacciata e due fiori dentro la borsa
Cosa importa se sognavi Puertorico?
Ma se restiamo insieme sembra un paradiso anche Ostia Lido
Brucia il sole in ufficio che voglia che hai di scappare
Uscire dall’acqua coperti di sale
Mare blu profondo, sulla pelle il vento
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla
Intorno solo gente
Che balla, che balla, che balla

2. Jambo (Takagi & Ketra, OMI, Giusy Ferreri)

We can do what we want
We don’t need to be wild, wild
We make the rules and laws
We can do no wrong
You told me you’re ready
You’re getting to get it
Your unloving letters will be melodramatic
We want my help 24/7
I need you honey, I need your lemon
I don’t need another reason
You’re enough for me
Let’s make some memories
E non c’è bisogno di niente
Ahi ahi ahi ahi
Quando la notte ti prende
Ahi ahi ahi ahi
Tra il cielo e la savana
Tutto girava
Jambo Bwana
Dicevi tu guardando me
Guardando me
Segui il fiume all’orizzonte
Dove l’estate non cambia colore
Dai che è vicino anche il sole
Sopra alla linea dell’equatore
Tu dimmi che vuoi restare
Con me se il mare è blu
Voglio andarci con te
E non c’è bisogno di niente
Ahi ahi ahi ahi
Quando la notte ti prende
Ahi ahi ahi ahi
Tra il cielo e la savana
Tutto girava
Jambo Bwana
Dicevi tu guardando me
Guardando me
Ohohooh
We’re on top of the world
Continua a ballare
Beautiful around us
Fino a quando ti pare
You and me
Come un’onda che sale
Ohohooh
E chi tace
Continua a cantare
The cause that you want
Fino a che il tempo non scade
Finché il mondo non cade
E non c’è bisogno di niente
Ahi ahi ahi ahi
Quando la notte ti prende
Ahi ahi ahi ahi
Tra il cielo e la savana
Tutto girava
Jambo Bwana
Dicevi tu guardando me
Guardando me

1. Calipso (Dardust, Charlie Charles, Sfera Ebbasta, Mahmood & Fabri  Fibra)

Io non so più dove ho messo il cuore
Forse non l’ho mai avuto
Forse l’ho scordato
Dentro ad una ventiquattrore
Ma non mi ricordo dove
La gente aspetta i miracoli
A braccia aperte, sì, come i tentacoli
Spera che risolva tutto il Signore
Ma non è così
No no, no no
Questi finti sorrisi mi mandano in crisi, oh oh, oh oh
Nemmeno tu credi a quello che dici, lo so
La strada del successo fa vincere soldi
Fa perdere amici, oh no
Bambini e banditi ai miei show
Calipso
Corri ragazzo nei vicoli
Cento sirene negli angoli
Nessuno cercherà nel tuo cuore
Calipso
Cerchi per strada miracoli
Gli altri ti dicono, “C’est la vie”
Ora ricordi dov’è il tuo cuore
Ora ricorda dov’è il tuo cuore
Calipso
La la la, la la, la la
Calipso (Ah)
Ora ricorda dov’è il tuo cuor
Mi nascondo dentro a una canzone
Così nessuno mi trova qui
Mi dicevano, “È solo rumore
Non ascolto quella roba lì”
Frate’ copriti che fuori piove
Occasioni qui ce ne son poche
Mi parli di quello che hai fatto
Nulla di più falso della tua faccia da poker
Ho provato ad andare lontano
Per guardare il mondo con occhi diversi
Ché possiamo scappare da tutto, sì
Tranne che da noi stessi
Giorni vuoti, contavo le ore
Si ricordano solo il migliore
Basta guadagnare per aver ragione
Chissà dove ho lasciato il mio cuore
Calipso
Corri ragazzo nei vicoli
Cento sirene negli angoli
Nessuno cercherà nel tuo cuore
Calipso
Cerchi per strada miracoli
Gli altri ti dicono, “C’est la vie”
Ora ricordi dov’è il tuo cuore
Sulle strade di Napoli
Corro, corro, corro
Dentro vicoli scomodi
Corro, corro, corro
Siamo stanchi ma giovani
Corro, corro, corro
Dammi forza per non fermarmi
Se questa vita può prendermi
Calipso
Corri ragazzo nei vicoli
Cento sirene negli angoli
Nessuno cercherà nel tuo cuore
Calipso
Cerchi per strada miracoli
Gli altri ti dicono, “C’est la vie”
Ora ricordi dov’è il tuo cuore
Ora ricorda dov’è il tuo cuore
Calipso
La la la, la la, la la
Calipso
Ora ricorda dov’è il tuo cuore (Ah)
Ora ricorda dov’è il tuo cuore

Stai ascoltando

Title

Artist

Background