Mina sarà il direttore artistico di Sanremo 2020?

Mina potrebbe prendere il posto di Claudio Baglioni, al Festival di Sanremo 2020, in qualità di direttore artistico ma non è ancora detta l'ultima parola

mina
Credits: Instagram @mina_mazzini_official

Niente di certo, nulla di deciso. Solo una voce e un reciproco interessamento da parte della Tigre di Cremona e dell’emittente televisiva Rai. La cantante italiana però, non si è personalmente espressa a riguardo del rumor.

A gestire il tutto è stato Massimiliano Pani, figlio e produttore della cantante che durante un’intervista – rilasciata a Il Messaggero – si è espresso in questo modo: «Se la Rai le chiedesse di scegliere i brani in gara, e le permettesse di mantenere la sua visione artistica, credo proprio che accetterebbe»,

Mina accetterebbe se le venisse proposto.

La replica della Rai

L’amministratore delegato Fabrizio Salini non ha lasciato cadere nel vuoto le parole di Pani, affermando: «Mina è Mina, e di fronte a un’apertura come questa manifesto tutto il mio interesse e quello dell’azienda. Chiamerò Massimiliano Pani nei prossimi giorni per dirgli che siamo ovviamente disponibili, per uno o più incontri, per ascoltarlo e ragionare sul futuro del festival».

Ancora non c’è nulla di certo. Mina potrebbe prendere – o meno – il posto di Claudio Baglioni in qualità di direttore artistico della 70esima edizione del Festival di Saremo. Non ci resta che aspettare, seduti comodi, ulteriori sviluppi!

Mina recentemente ha duettato con il rapper e produttore italiano Mondo Marcio nel brano intitolato Angeli e Demoni.