Playlist di Salmo è subito record su Spotify

Abile strategia di marketing o grande talento: il successo del rapper Maurizio Pisciottu fa discutere anche i giornali che si occupano di economia

Sulla bocca di tutti da più di due settimane, Salmo, rapper classe ’84, sa come farsi notare. Il suo nome è sulle più importanti testate giornalistiche: La Stampa, il Messaggero, il Corriere della Sera, Repubblica e il Sole 24ore parlano di lui e della sua campagna marketing vincente.

Playlist

È uscito lo scorso 9 novembre il suo quinto album Playlist, che in meno di cinque giorni ha già fatto il record italiano su Spotify. Il rapper di Olbia frantuma il primato di Sfera Ebbasta registrando il maggior numero di stream di un album in un giorno, totalizzandone quasi 10 milioni – 9.956.884 per essere precisi.

La campagna marketing

Geniale la campagna marketing dietro al nuovo lavoro. Il 28 settembre si traveste da clochard e canta pezzi inediti del nuovo album in centro a Milano. Nessuno spoiler, nessun annuncio, nessun post o Instagram story: lo riconoscono i fan. Il 30 ottobre, due giorni dopo, pubblica il teaser di Playlist su Pornhub aprendo un canale tutto suo. Idea innovativa? Lo è, in Italia. È il primo musicista italiano a stringere una partnership con la piattaforma di streaming porno: “Siamo davvero felici di poter ospitare il video di lancio di Salmo, è entusiasmante come sempre più artisti scelgano la nostra piattaforma per diffondere la propria arte”, afferma il vicepresidente della piattaforma Corey Price. La protagonista del teaser pubblicitario di Playlist, che vanta circa 3 milioni e mezzo di visualizzazioni in sole 24 ore, è Vittoria Risi, nota pornostar italiana.

View this post on Instagram

Andate a vedere il video su @pornhub #playlist

A post shared by Salmo Official (@lebonwski) on

Playlist in Spotify

Un’altra possibile mossa di marketing passata inosservata, riguarda Spotify. Dalla mezzanotte del 9 novembre, fino a qualche ora fa, potreste aver notato che l’album Playlist appariva in evidenza nella vostra home sotto forma di una vera e propria playlist (inevitabile il gioco di parole). Tecnica piuttosto astuta che ha sicuramente aiutato Salmo a raggiungere il record italiano di streaming, portando inconsciamente le persone ad ascoltare l’album pensando di averlo salvato tra le proprie playlist.

90min

Il singolo di debutto del suo quinto album, 90min, è uscito il 21 settembre scorso ed è subito balzato al primo posto della classifica FIMI, Top 50 di Spotify e singoli di iTunes. “Non è un pezzo schierato, è una fotografia dell’Italia e dell’italiano medio di oggi che vuole la pistola e parla in dialetto, pensa a scopare e al pallone”, spiega Salmo. La traccia prodotta a Los Angeles insieme a Ron Feemster, è un potente manifesto politico: “Se mi sono giocato il singolo su un tema così è perché la situazione là fuori non è un granché, e io non riesco a non dire la mia”.

Instore

Dal 9 novembre, data di pubblicazione dell’album, sono iniziati anche gli In-Store per Salmo, che termineranno il 22 novembre. Ecco le date:

View this post on Instagram

PLAYLIST IN STORE

A post shared by Salmo Official (@lebonwski) on

Live

Tre date per chiudere il 2018:

  • 13 dicembre Vigevano (Pv), Palasport – DATA ZERO
  • 16 dicembre Roma, Palalottomatica
  • 22 dicembre Assago (Mi), Mediolanum Forum 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Salmo

Salmo in versione senzatetto ha fregato tutti

“Mai Natale” per Galeffi. Ecco le date del tour

È uscito il nuovo video di Motta

La “Groupie” dei Canova